Belisario, condottieri di Verdicchio

Belisario, condottieri di Verdicchio - Panorama e vigneti

Non a caso la cantina Belisario prende il nome da un condottiero d’armi, come forse non è un caso che sia la più grande ed organizzata realtà vitivinicola interna alla DOC del “Verdicchio di Matelica”.

Questa realtà è la più grande in termini di veicolazione del prodotto, ettari di terreno coltivati e livelli di differenziazione delle tipologie di vino prodotte e, se da una parte la visione aziendale viene proiettata verso il Mondo, dall’altra lo fa mantenendo coscienza di quel radicamento alle proprie radici territoriali che l’ha fatta nascere.

Belisario, condottieri di Verdicchio - Il panorama ed i vigneti.
Belisario, condottieri di Verdicchio - Il panorama ed i vigneti.

Sorta all’inizio degli anni ’70 sotto forma di cooperativa agricola col nome di “Cantina sociale di Matelica e Cerreto d’Esi” ha successivamente mutato il marchio in “Belisario”, mantenendo tuttavia intatta la passione per il suo prodotto di punta, il Verdicchio di Matelica.

Grazie all’apporto di uve autoctone da parte dei soci locali, questa realtà è riuscita negli anni ad elevare la qualità delle proprie produzioni, ha allargato i propri orizzonti all’estero, facendosi strada, e perché no anche da apri pista della piccola zona di produzione del particolare vino bianco matelicese protetto da una condizione climatica e geografica straordinaria perché trasversale rispetto alla morfologia naturale di tutte le altre vallate circostanti.

Belisario, condottieri di Verdicchio - La bottaia dove riposano i vini delle "riserve"
Belisario, condottieri di Verdicchio - La bottaia dove riposano i vini delle "riserve"

E’ riuscita ad aprire un varco d’identità organolettica nel mondo, facendosi strada, non senza difficoltà, nei meandri complessi e spesso incomprensibili della globalizzazione, riuscendo a mantenere la propria caratterizzazione territoriale.

Belisario, grazie anche ad un’accorta politica commerciale, oggi è presente con le sue etichette dal Giappone agli Stati Uniti mantenendo una produzione di 300 ettari di terreni vitati tutti posti nelle estreme vicinanze della cantina di vinificazione, aspetto non meno importante per aziende di questa dimensione che sottolinea un controllo costante della qualità del prodotto.

Belisario, condottieri di Verdicchio - La curatissima enoteca dove è possibile trovare una curatissima selezione di vini e distillati, provenienti da tutto il Mondo
Belisario, condottieri di Verdicchio - La curatissima enoteca dove è possibile trovare una curatissima selezione di vini e distillati, provenienti da tutto il Mondo

Per questi motivi tutti i soci e gli operatori di Belisario, si possono definire “condottieri” di tradizione e testimoni d’identità territoriale, soprattutto perché in un periodo cupo come questo, rappresentano orgogliosamente un motivo di vanto locale anche per come sono riusciti a rialzarsi tempestivamente dal dopo sisma, restaurando completamente e quasi in tempi record, l’intera struttura, che oggi è anche un bel biglietto da visita alle porte della città di Matelica.

Belisario, condottieri di Verdicchio - La facciata dell'edificio principale dopo il restiling.
Belisario, condottieri di Verdicchio - La facciata dell'edificio principale dopo il restiling.

Di questa cantina è senza dubbio meritevole di menzione la riserva di verdicchio “Cambrugiano”, etichetta uscita nel 1988 e prodotta con sole uve Verdicchio, selezionate quindi “in purezza” e vinificate con il metodo della criomacerazione. Di certo il Cambrugiano è il figlio nobile della terra del verdicchio di Matelica, è un Verdicchio che tiene molto bene l’invecchiamento anche se fa parte della categoria dei bianchi. Fra i paesi di Matelica e Cerreto D’Esi lo chiamano “il rosso vestito di bianco”. Ultimamente però si stanno facendo strada meritatamente anche altre due etichette il verdicchio “Meridia” ed il rosso “San Leopardo” una “riserva” che matura in bottiglia prima della vendita. Tuttavia la cantina è rifornita anche di una vasta gamma di vini ovviamente di produzione propria e tutti da assaggiare.

Segnate quindi Belisario fra le prossime cantine da “visitare” ma se volete intanto “assaggiarne” i suoi prodotti restando da casa.

Per questo periodo difficile, Belisario effettua la consegna a domicilio sul territorio limitrofo ai comuni di Matelica e Cerreto D'Esi, inoltre ci sono ulteriori sconti sugli ordini on line.
Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Commenti di Facebook

3 commenti su “Belisario, condottieri di Verdicchio”

  1. Pingback: Piccoli eroi artigiani! - Il blog di Marco Costarelli

La tua opinione è importante, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.