Piccoli eroi artigiani!

Il Foliage di Canfaito. La prima neve sui Monti Azzurri in lontananza.

Vi ricordate quei piccoli artigiani che hanno retto il colpo a seguito del sisma 2016? 

Quelle micro imprese dimenticate fra i monti Sibillini?

Ecco ai tempi del CoronaVirus sono ancora più in difficoltà.

La ricostruzione è ancora ferma nelle pieghe della macchina politico/burocratica e queste piccole realtà oggi rischiano di chiudere sul serio, lasciando invano ogni sforzo di tutela delle tradizioni locali e tutta la vastità di differenze che sarebbero, viceversa, occasione di rilancio per quei territori bellissimi ma oggi abbandonati a loro stessi.

Per questo motivo ho raccolto di buon grado l’idea della mia amica Barbara, che mi ha segnalato alcune loro proposte per mantenere in vita queste attività.

Mentre restiamo a casa contattiamoli, cerchiamo di indirizzare anche i nostri consumi in modo consapevole. In questo periodo il tempo non manca.

Albero con i fiori e ovetti pasquali, simbolo di pace e rinascita per Visso
Albero con i fiori e ovetti pasquali, simbolo di pace e rinascita per Visso

Per venire incontro alla situazione che tutti noi stiamo affrontando, occorre sempre di più fare rete, una rete reale tra persone. 

 

Aiutiamo i nostri produttori locali e in questo periodo che si avvicina alla Pasqua, acquistiamo prodotti artigianali indirizzandoci possibilmente verso le micro aziende del cratere del sisma.

Foto di Gerd Altmann da Pixabay
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

A Visso la Pasticceria Vissana (link al pezzo del dopo sisma) e il Bar Pasticceria Sibilla, realizzano dolci di qualità. 

A Pieve Torina anche il Panificio Fronzi produce dolci della tradizione (link al pezzo del dopo sisma). 

 

Ovviamente ci sono molte altre realtà del territorio maceratese, fermano e ascolano, che vi invitiamo a scoprire e segnalare.

Le uova di pasqua del "Caffè Sibilla"
Le uova di pasqua del "Caffè Sibilla"

Per essere di ausilio a chi intende ordinare un dolce pasquale, vi informiamo che il Caffè Sibilla realizza numerosi prodotti. 
Scrivete all’ e-mail 
info.pasticceriasibilla@gmail.com

vi verrà inviato un catalogo online da cui scegliere ciò che preferite. Vi risponderanno poi spiegandovi come fare con il vostro ordine che vi sarà recapitato a casa tramite corriere. 

torte antisismiche della "Pasticceria Vissana"

La Pasticceria Vissana consegna gli ordini a domicilio entro 100 Km da Visso. La proprietaria Lina Albani è raggiungibile a questo numero di telefono – 335.6489856 –

ed è pronta a fornirvi ogni informazione suoi prodotti realizzati.

Alcuni prodotti del "Panificio Fronzi"

Il Panificio Fronzi rifornisce già diversi alimentari e supermercati del territorio. Lì potrete trovare i suoi prodotti.

Le "Mezzelune di Muzia" - foto dal sito della bottega artigianale
Le "Mezzelune di Muzia" - foto dal sito della bottega artigianale

Alessandro Loreti Fera riesce ad effettuare la consegna a domicilio nel raggio di circa 80km produce pasta fresca ripiena a Muccia. (link al pezzo)

Belisario, condottieri di Verdicchio - La facciata dell'enoteca.
Belisario, condottieri di Verdicchio - La facciata dell'enoteca.

Belisario (link al pezzo) effettua la consegna a domicilio nei territori limitrofi ai comuni di Matelica e Cerreto D’Esi e azzera i costi di spedizione per gli ordini online con superiori a 50 euro

Dunque amici ordiniamo e compriamo dalle nostre aziende, farà bene al gusto e metterà in circolo un po’ di “sana” economia, di questi tempi ne abbiamo tanto bisogno.

 

Compriamo locale e mangiamo le bontà marchigiane! Facciamo squadra tra noi anche a distanza.

 

Ognuno di noi nel nostro piccolo può essere di aiuto.

Grazie!

Questo elenco di produttori non è una comunicazione commerciale in quanto lo scrivente non ha chiesto né ricevuto alcun contributo economico per la sua pubblicazione. 

Vuole essere solo un ausilio temporaneo a quelle attività che ora sono doppiamente colpite a livello economico.

Restiamo a casa! Consapevolmente, grazie.

Commenti di Facebook

4 commenti su “Piccoli eroi artigiani!”

  1. Pingback: Alessandro e la pasta fresca di Muccia. - Il blog di Marco Costarelli

  2. Pingback: Belisario, condottieri di Verdicchio - Il blog di Marco Costarelli

La tua opinione è importante, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.