JACOPO ALLEGRUCCI E I suoi "VOLTI"

In tempi di Covid si crea. Durante il periodo del “blocco totale” osservavo stupito la bacheca Facebook di un artista umile ma capace di cui avevo intuito subito la stoffa, già dal novembre del 2018 (link al mio pezzo), quando in un sabato mattina anonimo lo trovai a lavorare al carro che vinse poi l’edizione del “Carnevale d’Italia” (pezzo della vittoria dell’edizione 2019)

Naomi Campbell e MIck Jagger.
Naomi Campbell e MIck Jagger.

Da lì cercai di mantenere il contatto fra i miei preferiti perché l’artista è quello che stupisce con umiltà, voglia di mettersi in gioco, messaggi e conoscenza. Jacopo mi ha trasferito subito queste sensazioni ed ero sicuro che avrebbe continuato a farlo anche virtualmente, attraverso il mezzo social. 

Marilyn Monroe
Marilyn Monroe

Infatti durante il periodo di blocco ho iniziato a vedere come la sua voglia di creare iniziasse ad essere incontenibile e cominciasse a prendere forma con una tecnica mutuata certamente dalla stessa materia prima della carta pesta, i giornali, che stavolta però sono utilizzati come i pigmenti di una tavolozza, tasselli di un mosaico utili a delineare i contorni dei personaggi. 

Donald Trump
Donald Trump

Non sono potuto andare a vedere la mostra che ha tenuto fino a pochi giorni fa a Viareggio, ma ho sentito il dovere morale e la riconoscenza artistica di porgli qualche domanda attraverso il mezzo virtuale, perché vedere un artista all’opera, libero nonostante le costrizioni imposte dall’emergenza sanitaria, rinfranca animo e mente. 

John Lennon
John Lennon

Quanto ha influito il senso di “claustrofobia” imposto dall’emergenza sulla scelta di realizzare questa serie di “ritratti”?

Sicuramente ha influito molto , dopo qualche giorno a pensare a come passare il tempo, un giorno ho pensato di provare a fare un ritratto, e perché non farlo con i giornali, e pezzetto dopo pezzetto è nato Alfred Hitchcock. Questo senso di claustrofobico è passato subito e da lì sono nati 25 ritratti di personaggi a me cari.

Frida Kahlo
Frida Kahlo

La tecnica ritagli di giornale, ricorda il tuo mestiere, l’hai usata per ricordare al pubblico da dove vieni, qual è il tuo mestiere, o c’è altro?

No sinceramente ho iniziato con quello che avevo in casa e la carta. ,i giornali ,le riviste non mancano mai. Non è stato per ricordare da quale mestiere vengo, ma sicuramente è una materia con cui ho molta dimestichezza.

Marlon Brando nei panni di Don Vito Corleone
Marlon Brando nei panni di Don Vito Corleone

Sei molto attento alla tematica ambientalista, L’ultima Biancaneve opera allegorica con cui ci siamo casualmente conosciuti, è stata giudicata da molti unica nel suo genere anche per i materiali, in alcuni casi spazzatura reale, il mio blog si chiama “smettiamo di correre senza motivo” dal Lock down credi che si sia imparato qualcosa ad essere costretti a star fermi?

Ma io me lo auguro , questi sicuramente sono quadri totalmente  ecosostenibile  e sicuramente da questo Lock Dow ho appreso questa tecnica ,che mi auguro possa essere apprezzata anche extra il mio lavoro.

Grazie Jacopo per le risposte, per le foto e soprattutto per aver contribuito a farmi passare meglio il “LockDown”

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Commenti di Facebook