La filosofia serve

Camille e i suoi libri, foto mandata da lei

La filosofia serve. Serve a formare il pensiero critico. Serve a sbarrare le porte all’ovvietà di alcuni pensieri. Serve a spalancare altre porte alla conoscenza.

 

Questo pezzo mi è stato inviato da Camille Relvas che è ancora molto discreta sui “social”; pian piano comincia a tradurre ed a pubblicare alcuni testi/ pensieri/ brani, i quali parlano di quello che legge, vive, pensa e condivide.

Ecco con questa frase, che riporto qui a fianco, mi ha convinto a pubblicare il suo secondo scritto (qui il primo).

“Filosofia è soprattutto sete di conoscenza.  Dobbiamo leggere, rileggere, imparare, discutere, dialogare, sempre!

La Filosofia, oggi, è una necessità! Riflettere su tutto quello che ci succede è una necessità! Perché è fondamentale affrontare la vita!
Sono molto fiera di chi DEDICA IL TEMPO al mantenimento delle diverse culture, specialmente la cultura e lingua italiana, per far vivere nei nostri figli, nipoti e future generazioni, le tante cose belle che la cultura ci può concedere. Cultura è la più grande ricchezza possibile!”

L'alba nel paese dove vive Camille
L'alba nel paese dove vive Camille in Brasile

Di seguito il testo.

Camille in Italia sotto la statua di Macchiavelli

A cosa serve la filosofia?

 

La Filosofia serve a fare in modo che i rapporti umani siano meno barbarizzati.
Serve a costruire un dialogo sano.
Serve per orientare il pensiero politico (ciò non significa orientamento di partito).
Serve per cercare la verità, sapendo che la stessa ha diverse sfaccettature, prospettive e motivazioni.
Serve a poter riflettere, avanzare ipotesi, immaginare, serve a trovare possibili soluzioni ai nostri problemi, anche quando sono complessi.
La Filosofia contribuisce ad un rapporto fraterno fra i popoli e le nazioni.
Serve a renderci quello che siamo, nel modo migliore che possiamo esserlo: umani.

Camille Relvas.

Condivido i suoi pensieri soprattutto perché sono lo specchio di una persona che ragiona, che è attaccata alle sue origini italiane; la sua famiglia è italiana. 

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 1.661 altri iscritti

Facebook Comments

La tua opinione è importante, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.