fbpx

Sono passati alcuni anni ma questi ragazzi di strada ne hanno fatta. Alessio Borghi e Luca Beneventi li ho conosciuti a Matelica leggendo il progetto che ben più di una volta hanno presentato con gli studenti dell’Istituto “Elsa Morante” di Sassuolo. Vedere l’esibizione di Alessio e suo fratello su X-Factor sinceramente mi ha emozionato, tanto quanto avere avuto l’orgoglio di assistere, seppur indirettamente, all’ascesa dell’oramai grande “Manuel Frattini” ospite nel 2006 presso il Teatro Piermarini.

Alessio Borghi ha presentato i progetti insieme ad un suo grande amico, Luca Beneventi, un altro gran personaggio, oggi è spesso in missione in Africa. I due cantautori e responsabili dei progetti per l’Elsa Morante di Sassuolo erano sempre accompagnati, dal Professore Fontana oltre ad uno stuolo di studenti preparati alla meraviglia. In “primis” credo che sia da sottolineare proprio il fiuto di questo Professore nell’avere dato spazio ad Alessio e Luca che, già tempo fa, con un loro pezzo eseguito dagli alunni di Sassuolo hanno avuto riconoscimenti dalla scuola italiana addirittura in Europa (video della canzone all’inizio). Oggi Alessio si è esibito con suo fratello a X-Factor, io non nascondo di aver provato emozione per lui, e credo, come me tutti gli altri componenti dello staff della rassegna matelicese. Quindi per i “BORGHI BROS” un grandissimo ed incoraggiante “In bocca a lupo!” Adesso dovete vincere anche X-FACTOR! E’ chiaro? Da parte mia, un altro messaggio. Alessio rimani come sei, è stata la vostra genialità espressa in maniera semplice a rendervi importanti.

Commenti di Facebook

9 Responses

  1. “Senza più frontiere che mettono barriere
    noi, liberi di alzare la voce!
    Parlerò lingue che non sapevo
    prima di incontrare te!”

    Vai Alessio e che queste parole della vostra “Europa a2” ti facciano da portafortuna anche stavolta!

  2. Non ho mai seguito X-Factor e non conosco personalmente Alessio ma conosco te ed Eleonora e soprattutto so quanta passione e sudore avete messo nel far nascere e crescere questa meravigliosa “manifestazione” che è “Musica della Scuola”. So della vostra gran fatica per poter riuscire a metterla in scena ogni anno, delle difficoltà, delle arrabbiature e a volte delusioni ma so anche delle vostre grandi soddisfazioni. Quindi, di sicuro il mio grandissimo in bocca al lupo ad Alessio con la certezza che, questa edizione di X-Factor la seguirò anch’io, ma anche e soprattutto un pensiero per voi. Credo che questa partecipazione di Alessio al programma vi debba rendere ancor più orgogliosi del vostro lavoro e che sia per voi l’ennesima dimostrazione che “Musica della Scuola” ha dato tanto a chi ha avuto la fortuna di parteciparvi e orgogliosi del fatto che parte della formazione di questo ragazzo che sta crescendo è stata possibile anche grazie a voi. Chissà se tutto questo potrà anche servire a far capire a “qualcuno” che spesso, credo sempre in verità, sarebbe opportuno cercare di realizzare progetti non soltanto per puro interesse ma solo in base al loro reale valore come nel caso di “Musica della Scuola”?!…ma lasciamo stare e godetevi questo bel momento che è anche vostro.
    Complimenti a tutti!

La tua opinione è importante, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Marco Costarelli - Logo -
Perché questo blog

Questo blog è nato per la passione di assaporare, vivere e mettere a frutto esperienze, di cose, di luoghi ma soprattutto di persone, che ho potuto incontrare, percorsi che ho battuto, da solo o insieme ad altra gente.

Sono appassionato di arte, ogni tanto dipingo, “invento” oggetti, qualche cimelio provo a restaurarlo.

La mia passione grande che provo a condividere in questo blog, è quella del racconto anche attraverso le immagini.

Ho una grande passione per la cucina di territorio e per i prodotti identitari e rispetto chi, senza ipocrisie li tutela, perché sono una grande forma d’arte.

Sono in grado di stilare progetti e strategie di comunicazione integrata, conosco i meccanismi del Marketing Territoriale, perché è lo strumento con cui riuscire a condividere al meglio l’unicità che hanno determinati paesi, luoghi e paesaggi, che spesso visito per meravigliarmi della loro essenza semplice e straordinaria.

Ho redatto progetti importanti che hanno raggiunto gli obiettivi prefissati.

Ho la ferma convinzione che le “identità particolari” siano qualcosa di prezioso da tutelare e proteggere finché saremo in tempo a farlo.

La tecnologia ci da la possibilità di essere tutti più connessi, ma troppo spesso oramai, ci fa dimenticare la sostanza delle piccole cose, dove si cela, viceversa, la bellezza e la forza meravigliosa del racconto.

Community
  • Marcello
  • Nicolò Bertolini
  • Riddhi Chitalia
  • alemarcotti
  • Giovanni Augello
  • Francesco Marchetti
  • Saimon
  • silviacavalieri
  • MarcoCostarelli
  • Carlo
Categorie
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: