fbpx

Oggi gli eventi seguono vorticosamente le tendenze. Se una cosa piace, dopo pochissimo tempo diventa globale. Dal particolare al globale in un baleno. Il bello della rete è anche questo. Tutti appena vedono una cosa che piace on-line la riportano, la linkano, ne parlano. Questo susseguirsi di azioni a catena si chiama Meme. In parole più tecniche
<>>

Riporto un sito che cerca di raccoglierne alcuni (clikka qui).

Commenti di Facebook

4 Responses

  1. Meme uguale omologazione? Insomma succede spesissimo se non sempre nella vita di ogni giorno, non troverei nulla di strano se capitasse anche nel mondo cibernetico.

  2. non proprio omologazione. Si parla di una specie di evoluzione culturale di massa.
    Io credo che sia più una cosa tipo: “Ho un’idea che funziona, nel campo della creatività, la metto on line e ne verifico la rispondenza”
    Se fa il giro del mondo evidentemente un po’ al mondo è stata utile per un qualcosa quella mia idea iniziale (evidentemente crea tendenza, senza investimenti miliardari, la riportano tutti, fa moda, è originale, o è una scoperta, allora si parla di MEME riassumendo in una parola).

    E’ un po’ contorto ma capisci ciò che voglio dire ?

La tua opinione è importante, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Marco Costarelli - Logo -
Perché questo blog

Questo blog è nato per la passione di assaporare, vivere e mettere a frutto esperienze, di cose, di luoghi ma soprattutto di persone, che ho potuto incontrare, percorsi che ho battuto, da solo o insieme ad altra gente.

Sono appassionato di arte, ogni tanto dipingo, “invento” oggetti, qualche cimelio provo a restaurarlo.

La mia passione grande che provo a condividere in questo blog, è quella del racconto anche attraverso le immagini.

Ho una grande passione per la cucina di territorio e per i prodotti identitari e rispetto chi, senza ipocrisie li tutela, perché sono una grande forma d’arte.

Sono in grado di stilare progetti e strategie di comunicazione integrata, conosco i meccanismi del Marketing Territoriale, perché è lo strumento con cui riuscire a condividere al meglio l’unicità che hanno determinati paesi, luoghi e paesaggi, che spesso visito per meravigliarmi della loro essenza semplice e straordinaria.

Ho redatto progetti importanti che hanno raggiunto gli obiettivi prefissati.

Ho la ferma convinzione che le “identità particolari” siano qualcosa di prezioso da tutelare e proteggere finché saremo in tempo a farlo.

La tecnologia ci da la possibilità di essere tutti più connessi, ma troppo spesso oramai, ci fa dimenticare la sostanza delle piccole cose, dove si cela, viceversa, la bellezza e la forza meravigliosa del racconto.

Community
  • Marcello
  • Nicolò Bertolini
  • Riddhi Chitalia
  • alemarcotti
  • Giovanni Augello
  • Francesco Marchetti
  • Saimon
  • silviacavalieri
  • MarcoCostarelli
  • Carlo
Categorie