fbpx

A Milano si ricicla la plastica in modo simpatico per questo Natale.

Grazie ad una campana speciale della raccolta differenziata ha preso vita a Milano il Natale “Blue” di Volkswagen organizzato per le vie della città, sabato 11 Dicembre, che invita a riflettere, con un approccio divertente, sullo spreco di materiali, pacchetti ed imballaggi durante il periodo natalizio (guarda il video sopra)

I passanti, camminando per Corso Como in cerca degli ultimi regali di Natale, si sono trovati di fronte ad una speciale pattumiera “animata” e interamente colorata di blu per l’occasione.

Chi vi ha introdotto rifiuti in carta e plastica, è stato “magicamente” ricompensato per il gesto sostenibile con la restituzione da parte della campana di una decorazione natalizia dello stesso materiale riciclato, pronta per essere appesa all’albero.

Naturalmente, è stata grande la sorpresa nel ricevere questo omaggio da una mano sbucata dal grande contenitore.

Palline, fiocchi e decorazioni sono stati interamente realizzati con materiali di riciclo e provengono dall’associazione Piamarta, un’associazione per la formazione giovanile.

Questo riciclaggio con “effetto immediato” è stato possibile grazie ad una persona nascosta all’interno della speciale campana di raccolta rifiuti, pronta a porgere ai passanti, insieme alle decorazioni, anche un cartoncino con i consigli Think Blue. per affrontare il Natale con spirito più consapevole, come, ad esempio, riciclare la carta da regalo, appena concluse le feste, o scegliere un abete vero, ma con le radici ben sviluppate, in modo da poterlo ripiantare subito nel terreno dopo Natale.

Questo invece è quello che ho visto per le vie della mia città il 27 dicembre alle ore 13.30.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Matelica 27.12.2010 – ore 13.30

BUONA RACCOLTA DIFFERENZIATA A TUTTI  !!!

p.s.: per la cronaca, ho pubblicato il post alle 15.00 e alle 18.30 era tutto pulito!

Alla domanda che ho posto sulla pagina Facebook del “Porta a Porta” mi hanno risposto così:

(n.d.a: probabilmente era Bruno Vespa in persona…)

“Preliminarmente ci si scusa per il ritardo della risposta ( purtoppo ieri ero in ferie). Qualche segnalazione era già giunta in merito. Purtoppo LUNEDI 27 si è effettuata una doppia raccolta ( GIALLO E BLU) per recuperare il giorno “perso” di sabato 25. Al momento in cui scrivo ho ricevuto assicurazione che il servizio si raccolta è stato completato nella giornata di LUNEDI. GRAZIE PER LA SEGNALAZIONE.”

Buone Feste a tutti e grazie della risposta anche se spesso succede che ci siano sacchetti fino a pomeriggio inoltrato, perché non rimettere i contenitori per la plastica? Così se i netturbini ritardano si evita questa roba qui non credete?

Commenti di Facebook

2 Responses

  1. per non lasciare la citta’ piena di sacchetti…..propongo di lasciarli tutti a mistrianello… e chi vuol capire lo faccia!

  2. SI, eh eh eh! Grazie del commento e auguri di Buone Feste. Una mia amica dall’Argentina mi ha postato su facebook che questi sono i pacchi di Babbo Natale… avesse avuto ragione lei dato che in tardo pomeriggio era tutto pulito…
    Sarà mica una nuova strategia turistica?
    Immagino lo slogan…”anche qui puoi vivere l’emozione de a’ munnezza!”

La tua opinione è importante, lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Marco Costarelli - Logo -
Perché questo blog

Questo blog è nato per la passione di assaporare, vivere e mettere a frutto esperienze, di cose, di luoghi ma soprattutto di persone, che ho potuto incontrare, percorsi che ho battuto, da solo o insieme ad altra gente.

Sono appassionato di arte, ogni tanto dipingo, “invento” oggetti, qualche cimelio provo a restaurarlo.

La mia passione grande che provo a condividere in questo blog, è quella del racconto anche attraverso le immagini.

Ho una grande passione per la cucina di territorio e per i prodotti identitari e rispetto chi, senza ipocrisie li tutela, perché sono una grande forma d’arte.

Sono in grado di stilare progetti e strategie di comunicazione integrata, conosco i meccanismi del Marketing Territoriale, perché è lo strumento con cui riuscire a condividere al meglio l’unicità che hanno determinati paesi, luoghi e paesaggi, che spesso visito per meravigliarmi della loro essenza semplice e straordinaria.

Ho redatto progetti importanti che hanno raggiunto gli obiettivi prefissati.

Ho la ferma convinzione che le “identità particolari” siano qualcosa di prezioso da tutelare e proteggere finché saremo in tempo a farlo.

La tecnologia ci da la possibilità di essere tutti più connessi, ma troppo spesso oramai, ci fa dimenticare la sostanza delle piccole cose, dove si cela, viceversa, la bellezza e la forza meravigliosa del racconto.

Community
  • Marcello
  • Nicolò Bertolini
  • Riddhi Chitalia
  • alemarcotti
  • Giovanni Augello
  • Francesco Marchetti
  • Saimon
  • silviacavalieri
  • MarcoCostarelli
  • Carlo
Categorie
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: